Emersione di rapporti di lavoro Decreto-Legge 19 maggio 2020 n. 34 – art 103

Emersione di rapporti di lavoro Decreto-Legge 19 maggio 2020 n. 34 – art 103

Il Governo con il Decreto Rilancio ha inserito un articolo molto importante, il 103.

Tale articolo prevede, per alcuni settori economici, la possibilità di effettuare una sanatoria diretta ad assumere o dichiarare la sussistenza di un rapporto di lavoro in corso con immigrati irregolari.

Gli immigrati irregolari che lavorano presso aziende italiane, possono ottenere un regolare contratto di lavoro e allo stesso tempo il permesso di soggiorno. Si tratta quindi di una doppia sanatoria: l’immigrato ottiene un contratto di lavoro in regola con pagamenti, tutele e contributi e ottiene anche il permesso di soggiorno.

Le attività che contemplano la regolarizzazione dei rapporti di lavoro rientrano in specifici comparti:

PRIMO COMPARTO: agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività
connesse;
SECONDO COMPARTO: assistenza alla persona per se stessi o per componenti della
propria famiglia, anche se non conviventi, affetti da patologie o handicap che ne limitino
l’autosufficienza;
TERZO COMPARTO: lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare.

Per usufruire di tale sanatoria occorre che lo straniero sia presente in Italia prima del 08.03.2020

LO STUDIO LEGALE E’ A DISPOSIZIONE PER DOMANDE E CHIARIMENTI , ANCHE TRAMITE WHATSAPP O EMAIL